Lo sciclitano Lorenzo Cannella nuovo presidente di Anga Ragusa

Il 31enne guiderà l’organizzazione provinciale dei giovani imprenditori di Confagricoltura

Nella foto Lorenzo Cannella
-Pubblicità-

SCICLI – Lorenzo Cannella, 31enne sciclitano, fondatore e titolare di “Mangrovia”, azienda agricola operante nel settore dell’acquaponica, è il nuovo presidente di Anga Ragusa, l’organizzazione dei giovani imprenditori di Confagricoltura.

Cannella sarà affiancato dai vicepresidenti Tommaso Ferrisi, 32 anni, della “Gold Green Soc. Coop. Agricola” di Santa Croce, e Salvatori Tomasi, 28 anni, dell’OP “Vittoria Tomatoes” di Vittoria, e dai consiglieri Simone Di Falco (“OP Consult”), Federica Pirrè (“Spazio Verde”) e Roberta Tardera (“OP Ioppì”).

L’elezione degli organismi di Anga Ragusa, da parte dell’Assemblea degli iscritti, si è tenuta venerdì scorso nella sede di Confagricoltura Ragusa, e ha visto la partecipazione di un nutrito gruppo di giovani imprenditori, rappresentativi di un tessuto produttivo agricolo variegato, competitivo e innovativo.

Nella foto il nuovo direttivo di Anga Ragusa

Il compito della neonata Anga Ragusa – sono le prime parole di Cannella da neo presidente – sarà quello di rappresentare un momento di incontro e di interazione tra le aziende agricole iblee, proprio attraverso i giovani, promuovendo i progetti portati avanti all’interno della rete nazionale dei Giovani di Confagricoltura e facendo rete sul territorio”.

I vertici provinciali dell’organizzazione agricola, attraverso il presidente Antonino Pirrè e il direttore Giovanni Scucces, “esprimono – si legge in un nota – le più vive congratulazioni e gli auguri di buon lavoro al neo presidente Cannella e a tutto il direttivo di Anga Ragusa”.