Pallamano: gioisce lo Scicli Sport Club, prima vittoria in campionato

Il successo arriva dopo un inizio di stagione complicato per i biancoazzurri. Il tecnico Enrico Parisi Assenza: “C’è ancora da lavorare, ma questo gruppo ha le qualità giuste per risalire la classifica”

Nella foto l'esultanza dei giocatori dello Scicli negli spogliatoi al termine della gara
-Pubblicità-

VILLAUREA 19

SCICLI SPORT CLUB 20

Villaurea: D’arpa G. – Gucciardi P. – Gargano S. – Restivo G. – Butera M. (1) – Cipri G. – Priolo G. (8) – Fazio A. (2) – Savona F. (1) – Lentini G. (1) – Scaduto M. – Pecoraro L. – Di Domenico G. – Marino P. – Nepati V. (3) – Cottone M. (3). Allenatore: Di Domenico.

Scicli Sport Club: Tasca R. – Occhipinti G. – Dudija T. (2) – Carbone M. (5) – Ammatuna L. – Marino B. (1) – Drago F. (2) – Aprile N. – Ventura I. – Ballaera D. (5) – Ficili G. (5) – Iurato F. (1). Allenatore: Parisi Assenza.

Arbitri: Marilisa Sardisco di Palermo e Federica Giarratana di Enna.

Ammoniti: Butera e Priolo (Villaurea); Ballaera, Ficili e Ventura (Scicli).

Espulsi: Cipri e Fazio (Villaurea); Tasca (Scicli) .

PALLAMANO – Più ombre che luci per lo Scicli Sport Club nelle prime giornate di campionato di Serie B maschile. I biancoazzurri non hanno brillato in questo primo scorcio di stagione, condizionato da difficoltà e sfortuna. Un periodo nero che lo Scicli vuole mettersi al più presto alle spalle per iniziare a risalire la classifica.

Qualche raggio di sole inizia però a intravedersi. La squadra del tecnico Enrico Parisi Assenza, non ancora al top della condizione, appare in ripresa: due settimane fa i biancoazzurri, nonostante abbiano perso, hanno comunque impensierito la capolista, mentre la scorsa domenica a Palermo è arrivata la tanto attesa prima vittoria stagionale. Nella settima giornata di campionato gli sciclitani, infatti, hanno battuto a domicilio il Villaurea, al termine di una gara combattuta e in bilico fino all’ultimo secondo.

Al Pala Don Bosco partono forte i padroni di casa che nei primi dieci minuti di gioco conducono sullo Scicli. In quatta fase del match i biancazzurri sono sotto 5-1 e non riescono ad essere concreti sotto porta.

Il Villaurea continua a giocare bene e mantiene il +4 (7-3). Per coach Parisi Assenza è il momento giusto per chiamare un time-out e provare a riordinare le idee della squadra. Per gli sciclitani arriva subito la rete di Drago che riduce lo svantaggio. Poi momenti di nervosismo: su un tentativo di tiro del Villaurea, parato dall’esperto Tasca, si innesca un diverbio tra il portiere dello Scicli e Fazio. Entrambi vengono espulsi dal campo.

La gara si accende. Lo Scicli sembra aver trovato il giusto piglio in attacco e, a pochi minuti dal termine della prima frazione, pareggia i conti con tre reti del giovane Carbone, migliore in campo tra i biancoazzurri (7-7). L’equilibrio dura poco. Quasi sulla sirena i padroni di casa riescono a trovare la rete del momentaneo vantaggio. All’intervallo i palermitani sono avanti 9 a 8.

Inizia il secondo tempo e il copione non cambia: le due squadre, nei primi dieci minuti, segnano un gol per parte (12-12). Il testa a testa tra le due formazione continua fino a sette minuti dalla fine, con il tabellone che segna il punteggio di 16 a 16.

Coach Parisi sente che può fare sua la vittoria e chiama il terzo time-out. La squadra viene ridisegnata e questa risulta essere la mossa decisiva della gara. Gli sciclitani, trascinati dall’esperienza di Ammatuna e capitan Ballaera, passano avanti (18 a 20). Si è giunti al termine della gara; i locali provano il tutto per tutto, ma c’è pochissimo tempo a loro disposizione. Gli sciclitani si impongono di misura con il punteggio di 19 a 20.

Contro il Villaurea era importante portare a casa i due punti”, ha commentato il tecnico dello Scicli Sport Club.

Nella foto Enrico Parisi Assenza

Abbiamo voglia di risalire al più presto la classifica perché questo gruppo ne ha le qualità. Ci sarà tempo per migliorare. Sabato prossimo – conclude il tecnico biancoazzurro – abbiamo una gara difficile in casa contro il Messina e vogliamo arrivare pronti per puntare alla vittoria”.