Scicli, rifiuti Covid: modalità di conferimento e giorni di ritiro

Intanto domani mattina (sabato 15 gennaio) in contrada Zagarone ci sarà una nuova raccolta degli ingombranti e RAEE

-Pubblicità-

SCICLI – Il costante aumento dei contagi a Scicli e la conseguente crescita delle persone poste in quarantena spingono l’assessore comunale all’Ecologia, Bruno Mirabella, a intervenire sul servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti Covid.

Mirabella ricorda che in questi casi gli utenti non sono tenuti a differenziare: tutto deve essere conferito nell’indifferenziato, utilizzando un doppio sacco nero, su cui apporre un’etichetta con su scritto “Covid” per renderlo riconoscibile agli operatori ecologici, ai fini della loro sicurezza.

Il ritiro sarà garantito due volte a settimana ai soggetti positivi, precisamente la notte tra lunedì e martedì e quella tra giovedì e venerdì (il rifiuto deve essere esposto fuori dall’abitazione entro le ore 22). Per le persone in quarantena il servizio stabilisce una sola raccolta settimanale, la notte tra giovedì e venerdì (esporre il rifiuto entro le ore 22).

L’assessore comunale coglie l’occasione per informare la cittadinanza della nuova giornata di raccolta dei rifiuti ingombranti e RAEE, programmata domani (sabato 15 gennaio) nell’area mercatale di contrada Zagarone, dalle ore 7 alle ore 11:30.

Potranno essere conferiti mobili, materassi, reti, quadri e divani. E ancora: manufatti in ferro e in legno (grate, balaustre, termosifoni, porte…), televisori, frigoriferi, elettrodomestici in genere e computer.

Ogni utente potrà portare un massimo di tre pezzi. La postazione resterà attiva fino a quando non sarà raggiunta la capienza massima dei mezzi di raccolta.