Sinistra Italiana Scicli contro chi utilizza “in maniera fraudolenta” la sigla Cento Passi

La sezione locale del partito non accetta che questo venga fatto per “sponsorizzare sindacature non in sintonia con gli ideali e obiettivi del movimento”

-Pubblicità-

SCICLI – Inizia a surriscaldarsi un po’ il clima attorno alle prossime Amministrative. Ad alzare i toni è Sinistra Italiana Scicli (componente di Scicli Bene Comune), arrabbiata perché in città dei “politicanti maldestri utilizzano, in maniera fraudolenta, la sigla Cento Passi per sponsorizzare sindacature – si legge in un nota – non in sintonia con gli ideali e gli obiettivi del movimento.

SI è intervenuta dopo aver preso atto del comunicato del portavoce regionale, Sergio Lima, in merito alla non partecipazione di Cento Passi alle prossime elezioni comunali.

Sinistra italiana Scicli rivendica il proprio ruolo ed il proprio impegno nel movimento CP Sicilia e in coerenza con questo, – conclude il documento-  ribadisce il proprio sostegno alla coalizione Civici e Progressisti che amministra il nostro paese”.