Asd Artistica Scicli, il talento c’è e si vede

È stato un fine settimana intenso per le ginnaste sciclitane, impegnate tra Capo d’Orlando e Ragusa. Anche questa volta le gioie non sono mancate

Allieve e allenatrici (foto fornita dalla società)

SCICLI – Le ginnaste dell’Asd Artistica Scicli, allenate da Francesca Giannone, sono scese in campo sabato scorso presso il PalaGymnasium di Capo d’Orlando, mettendo in mostra la novità di svariati esercizi, in cui si sono notati notevoli miglioramenti rispetto al passato, nonostante tutte le situazioni difficili di questo periodo.

Viola Cartia, Chiara Manenti e Cristina Maltese, che fanno parte della categoria LC J/S, hanno migliorato di gran lunga il loro punteggio, anche se all’inizio primeggiava un pò di tensione, ma alla lunga tutto è andato per il meglio. Alla fine ottenendo un dignitoso quinto posto.

Adesso non bisogna abbassare la guardia anzi si dovrà lavorare con meticolosità per farsi trovare pronti per la prima prova individuale che si svolgerà a Ragusa il prossimo 20 marzo.

L’Asd Artistica Scicli, domenica a Ragusa ha gareggiato in due categorie: allieve LB3 con Gloria Mussini, Giorgia Di Benedetto, Giulia Maria Liuzzo, Sofia Sahaloui e Viola Migliorisiallieve LA3 con Zoe Pitino, Alice Nigito, Greta Carrubba, Gaia Assenza, Sara Migliorino e Celeste Cannata.

Le ginnaste a Capo d’Orlando (foto fornita dalla società)

Quest’ultime, tutte alla loro prima esperienza con tanta emozione, ma mostrando tanta grinta, hanno ottenuto il primo posto. Medesimo piazzamento per le allieve della categoria LB3. In definitiva brave tutte!

Un momento della premiazione (foto fornita dalla società)

Le ragazze continuano ad allenarsi sotto l’attenta guida dello staff tecnico per migliorarsi in esercizi dal coefficiente di difficoltà elevato, in modo di farsi trovare pronte per i prossimi impegni. Previsti per queste categorie il prossimo 27 marzo.

Contente e soddisfatte le allenatrici, che ricordano alle promettenti ginnaste di continuare con impegno la propria preparazione in vista dei prossimi appuntamenti.

Ottavio Modica