Tornado neroverde al geodetico di Jungi

Il quintetto sciclitano consolida la leadership del girone

Foto scattata da Ottavio Modica

SCICLI SPORTING CLUB 8

CALCIO A 5 JANO TROMBATORE 3

(Risultato primo tempo 4-3)

Marcatori: pt 1’ Alessandrà (JT), Trovato (S), 12’ Canturi (JT), 24’ Lucifora (S), 26’ Alessandrà (JT), 28’ Giannì (S), 30’ Campo (S); st 3’ Giannì (S), 5’ Falsone (S),  25’ Trovato (S), 26’ Falsone (S).

Scicli Sporting Club: Alfieri, Giannì, Trovato, Lucifora, Arrabito, Falsone, Denaro, Campo, Carrubba, Voi, Zocco, Padua. All.: Giannì.

Calcio a 5 Jano Trombatore: Poidomani, Spadaro, Genesi, Canturi, Alessandrà, Lucifora, Caldarera, Novembre, Cavallo, Agosta, Buzzone, Caccamo. All. Lissandrello.

In grassetto i giocatori dei quintetti iniziali.

Arbitro: Giuseppe Catania di Catania.

CALCIO A 5 – Bella partita, a tratti spettacolare, ricca di gol ed emozioni tra due squadre che hanno giocato un buon futsal, alla presenza di un buon numero di persone.

Alla fine la partita è stata appannaggio dei padroni di casa con pieno merito, andando sotto per ben tre volte nel primo e sprecando anche un rigore con Giulio Trovato (che esordiva con la fascia di capitano).

Un 8-3 finale che ci sta tutto (primo tempo 4-3) che ha visto i ragazzi di Simone Giannì abbattersi come un tornado sugli ospiti rosolinesi nella seconda frazione della gara.

Nella foto (scattata da Ottavio Modica) il laterale dello Scicli Sporting Club, Giulio Trovato

A cinque minuti dal triplice fischio dell’autorevole direttore di gara, la partita per i neroverdi è stata in cassaforte, avendo realizzato l’ottavo centro, anche se poi ha subito un tiro libero, ben intercettato dal portiere Guglielmo Alfieri.

Gli ospiti sono usciti sconfitti, ma lottando fino al termine con fisicità e gagliardia. Si è distinto per l’ottima prova il portiere Antonio Poidomani, nonostante il pesante passivo.

Con questo successo la squadra sciclitana ha consolidato la leadership del girone D e dà la sensazione di non volersi fermare, nonostante abbia dovuto registrare le assenze del “capitano di lungo corso” Emanuele Re, Francesco Giannone (forse la sua assenza si protrarrà fino al termine del campionato) e di Angelo Scifo.

Il dirigente Carmelo Cicciarella, al termine della partita, non sta nella pelle per la bella vittoria ottenuta dai suoi ragazzi: “Bravi tutti. Ci stanno regalando un sogno inaspettato ad inizio stagione. Oggi è stata una vittoria della forza di volontà e dell’equilibrio mentale, anche quando siamo andati in svantaggio”.

Carmelo Cinciarella (foto scattata da Ottavio Modica)

Ci mancava qualche atleta importante, ma chi ha giocato ha dato un contributo notevole. Mancano cinque partite al termine della fase regolare e penso che i ragazzi li giocheranno con il vento in poppa – conclude Cicciarella –, perché stanno dimostrando tutti quanti, chi gioca di più e chi meno, compattezza e unità di intenti”.

Gli altri risultati dell’ottava giornata di ritorno

Akragas Futsal – Fulgentissima 6-5
Società Calcistica Gela – Al Qatta Sporting Club 8-0
Città di Canicattini – Mazzarrone calcio 6-3
Futsal Ferla – Real Palazzolo (rinviata al 6/4/22)

Hanno riposato: Atletico Campobello C5 e Città di Canicattì

Classifica

Scicli Sporting Club  43
Società Calcistica Gela  41
Real Palazzolo  39
Futsal Ferla  34 (-3)
Calcio a 5 Jano Trombatore  31
Akragas Futsal  25
Città di Canicattì  25 (-1)
Atletico Campobello C5  22
Mazzarrone calcio  17
Città di Canicattini  17
Fulgentissima  10
Al Qatta Sporting Club  0

Esclusa dal campionato: Città di Sortino

Ottavio Modica