La “missione estate” dell’Avis Scicli

La presidente Stefania Vilardo: “Durante la stagione estiva donazioni in calo. Ce la metteremo tutta per invertire questo trend”

-Pubblicità-

SCICLI – Raccolta straordinaria di sangue e plasma ieri all’Avis Scicli per celebrare la Giornata Mondiale del donatore. Una data che segna per l’associazione avisina locale anche l’inizio della stagione estiva, periodo dell’anno che richiede un ulteriore sforzo per tenere alto il numero delle donazioni.

Questo non scoraggia però la presidente Stefania Vilardo, pronta a rimboccarsi le maniche per invertire il trend di calo che solitamente si verifica con l’arrivo dell’estate.

Grazie a tutti i nostri donatori e collaboratori – esordisce Vilardo -, per quello che fanno ogni giorno, ovvero mettersi a disposizione della collettività, donando sollievo, speranza e vita”.

Nella foto il direttore sanitario Giovanni Bonvento e la presidente Avis Scicli, Stefania Vilardo

Siamo consapevoli del difficile periodo cui andiamo incontro. L’estate – spiega la presidente dell’Avis Scicli – storicamente mette a durissima prova la raccolta di sangue, in quanto la calura estiva, le ferie, le vacanze, le partenze, e svariati altri fattori, fanno drasticamente calare il numero di donazioni”.

Ovviamente faremo, come sempre, del nostro meglio per sensibilizzare e responsabilizzare sul tema, ricordando quanto sia importante, d’estate più che mai, investire dieci minuti del proprio tempo per compiere questo importantissimo gesto di solidarietà”, ha concluso Vilardo.