Scicli, progetti nei centri per minori dai 3 ai 17 anni

I termini scadono il 4 agosto

-Pubblicità-

SCICLI – Scadono giovedì 4 agosto i termini per partecipare all’avviso pubblico, indetto dall’assessorato ai Servizi sociali del Comune di Scicli, per l’acquisizione di progetti organizzativi e di promozione delle attività, concernenti anche lo studio delle materie “Stem” (Scienze, Tecnologia e Matematica) e da svolgere presso i centri estivi, i servizi socio-educativi territoriali e i centri con funzione educativa e ricreativa per il benessere dei minori da 3 a 17 anni. Il progetto si estenderà fino a dicembre 2022.

Nella foto Mario Marino

L’amministrazione comunale – spiegano il sindaco Mario Marino e l’assessore Elio Tasca ha pubblicato il bando per acquisire manifestazioni di interesse da parte di soggetti che vogliono realizzare attività ludico ricreative e centri per bambini.

Nella foto Elio Tasca

Lo scopo dei centri estivi sarà di contrastare la povertà educativa e di implementare le opportunità culturali ed educative dei minori. L’avviso – affermano i due amministratori locali – è rivolto ai soggetti privati, con particolare riferimento ai servizi educativi per l’infanzia, alle scuole dell’infanzia paritarie, alle scuole primarie e scuole di ogni ordine e grado parificate, agli enti del Terzo settore, alle imprese sociali e agli enti ecclesiastici e di culto, dotati di personalità giuridica, che organizzano attività conformi a quelle indicate all’art. 39 del D.L. 73 del 21/06/2022 rivolte ai minori di età compresa fra 3 e 17 anni, nel territorio del Comune di Scicli”.

Requisiti delle famiglie per accedere al contributo:

– Residenza nel Comune di Scicli;

– età dei bambini/ragazzi compresa tra i 3 anni e i 17 anni (compiuti al momento della presentazione al Comune della richiesta di contributo);

– ISEE 2022 ordinario o ISEE minorenni laddove ne ricorrano le condizioni e in corso di validità, di importo non superiore a € 25.000,00.