La Rai di nuovo a Scicli: registrata una puntata di Lineablu

Andrà in onda sabato 10 settembre alle ore 14

Nella foto (scattata da Tonino Trovato) un momento delle riprese televisive a Sampieri
-Pubblicità-

SCICLI – Dopo il programma “Camper”, adesso è il turno di Lineablu. Scicli apparirà nuovamente su Rai Uno.

Oggi una troupe televisiva, capitanata dalla giornalista Donatella Bianchi, è stata impegnata in alcune riprese lungo la costa sciclitana.

Il programma, in onda ogni sabato pomeriggio sul primo canale della tv di Stato, racconterà la tradizione del torneo di tamburelli a Cava d’Aliga, dove è nato il TamBeach, la scogliera di Costa di Carro e la sua palma nana, il borgo di Sampieri, con la sua urbanistica anni Cinquanta e le case dei pescatori, la “Casa Gialla” sul molo e l’attività di promozione educativa svolta da Simona Trombetta, e la vicenda misteriosa dell’incendio della Fornace Penna di Punta Pisciotto.

Sampieri? Una delizia, un set cinematografico naturale”, ha detto Donatella Bianchi.

Dal Comune fanno notare, inoltre, come questa sia la prima volta in 28 anni che le telecamere di Lineablu fanno tappa a Scicli.

La messa in onda della puntata registrata quest’oggi è stata programmata per sabato 10 settembre, alle ore 14.