I “dieci punti” di Francesco Stornello: “Un progetto visionario, ma coi piedi per terra”

SPAZIO ELETTORALE A PAGAMENTO – Ieri sera a Modica il candidato all’Assemblea Regionale Siciliana del PD ha inaugurato la sua sede elettorale

-Pubblicità-    

SCICLI – La Sicilia che immagina sintetizzata in dieci punti e con Caterina Chinnici presidente. Francesco Stornello, candidato con il Partito Democratico all’Assemblea Regionale Siciliana, si è ufficialmente presentato all’elettorato. Ieri sera in corso Umberto a Modica ha inaugurato la sede del suo comitato elettorale.

Una sala gremita di iscritti e simpatizzanti dem ha ascoltato il programma di Stornello che mette al centro lo sviluppo, le imprese, i lavoratori, i giovani, la sanità di qualità e per tutti, le infrastrutture necessarie, i diritti, l’inclusione e la partecipazione che parte dal basso e dall’ascolto.

La presenza di tante e tanti, amiche e amici, compagne e compagni – dichiara Francesco Stornello – è stata per me come un grande abbraccio affettuoso che mi spinge ad andare avanti con determinazione e a testa bassa, con un progetto visionario ma con i piedi per terra”.

Nella foto Francesco Stornello

Stornello ha spiegato che, malgrado il poco tempo a disposizione, il suo metodo è “quello dell’ascolto e del confronto con una grande comunità, composta dai cittadini di Modica, Scicli, Ispica e Pozzallo, che ha già incontrato e che incontrerà nelle piazze nelle prossime settimane”.

Adotteremo il format del ‘Town Hall Meeting’ – aggiunge il candidato –, ovvero incontri in giro per le località di mare e per i centri storici, in cui riceverò domande direttamente dal pubblico. Ascolterò e mi confronterò con gli elettori direttamente e non tramite convegni o presentazioni retorici e organizzati che escludono un loro coinvolgimento attivo. Noi vogliamo ribaltare questo metodo, mettendo al centro le richieste e le necessità reali dei cittadini”.

Il primo appuntamento con il ‘Town Hall Meeting’ è per domenica 21 agosto alle ore 18.30 presso U.V.A. a Marina di Modica. Si proseguirà nelle prossime settimane – conclude Stornello – nei comuni di Modica, Scicli, Ispica e Pozzallo”.