Scicli, si illumina Torre Dammusa

Consegnati i lavori per l’illuminazione pubblica nella contrada rurale di Donnalucata

Un momento del sopralluogo, successivo alla consegna dei lavori
-Pubblicità-

SCICLI – La scorsa settimana la Giunta municipale aveva approvato la variazione di bilancio per realizzare il progetto di illuminazione pubblica di contrada Torre Dammusa.

Ieri si è tenuta la consegna dei lavori per la fornitura e la collocazione dei pali e delle lampade a led con pannelli fotovoltaici lungo la strada comunale.

C’erano il sindaco Mario Marino, il deputato regionale della Lega Orazio Ragusa, l’assesore comunale ai Lavori pubblici, Ignazio Mariano Pagano, l’ing. Andrea Pisani dell’Ufficio Tecnico Comunale e i responsabili della ditta che dovrà effettuare l’intervento.

Il progetto è finanziato all’interno della legge 160/2019, art. 1 c. 29, che attribuisce ai Comuni, per ciascuno degli anni dal 2020 al 2024, dei contributi per investimenti destinati ad opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile.

Sulla base del criterio stabilito che ha come riferimento la fascia di popolazione, il Comune di Scicli, per ciascuno degli anni (dal 2021 al 2024), è destinatario di un importo annuale di 130 mila euro.

Nello specifico, l’intervento riguarda – spiega il capo dell’amministrazione comunale Mario Marino – l’illuminazione del primo tratto della strada comunale a servizio della contrada Dammusa per uno sviluppo di km 1.300, per un totale di 19 pali.

L’obiettivo del progetto – prosegue il primo cittadino – è realizzare un sistema di illuminazione a basso impatto ambientale, bassa manutenzione, alta efficienza e senza pericolo di incidenti dovuti a tensioni elettriche pericolose. Il punto luce stradale è realizzato con alimentazione autonoma a bassissima tensione auto-sostenibile”.

Insieme all’assessore Pagano, esprimo un profondo ringraziamento – afferma Marino – all’Ufficio Tecnico Comunale che è riuscito in tempi celeri a realizzare il lavoro di progettazione e a permetterci, in appena una settimana, di deliberare questo intervento importante a favore della comunità e a consegnare i lavori.

Come ho più volte affermato, il vero cambio di passo amministrativo e politico si sta riflettendo nella capacità di ottenere i finanziamenti e, una volta ottenuti, completarne l’iter per evitarne la perdita e per realizzare le opere che la comunità attende. Si stanno presentando – conclude il Sindaco – tanti progetti per ottenere le risorse del PNRR e, grazie alla sinergia istituzionale con la deputazione della nostra città, stiamo portando, finalmente, in porto progetti già finanziati e ora in fase di consegna dei lavori”.