Scicli, “Halloween sicuro”: sequestrati prodotti non sicuri e contraffatti

Controlli della Guardia di Finanza in due negozi

-Pubblicità-    

SCICLI – La Guardia di Finanza della compagnia di Modica ha sequestrato in due negozi di Scicli, gestiti da soggetti di nazionalità cinese, degli articoli potenzialmente pericolosi per la salute e, in alcuni casi, contraffatti.

I controlli, volti al contrasto dell’abusivismo commerciale e potenziati in vista della ricorrenza di Halloween, sono scaturiti da una preliminare attività info-investigativa che ha permesso ai finanzieri di individuare, complessivamente, oltre 260.000 non sicuri. Inoltre, in una delle attività, finite nel mirino delle fiamme gialle, sono stati rinvenuti oltre 300 giocattoli contraffatti.

I diversi prodotti – scrive la GdF -, tra i quali anche maschere e trucchi di Halloween, erano potenzialmente pericolosi, a causa della scarsa qualità e composizione dei materiali. Non presentavano, inoltre, le indicazioni previste dalle normative vigenti, come il marchio ‘CE’, le informazioni recanti la provenienza e il paese di origine, le istruzioni d’uso e le relative precauzioni.

Nello specifico, i giocattoli recanti marchi contraffatti (destinati a bambini e adolescenti) – riporta il comunicato -, sono risultati pericolosi, in quanto non a norma riguardo al rischio di dispersione di frammenti o piccoli componenti che, qualora ingeriti, possono causare soffocamento”.

In questo caso gli articoli sequestrati sono stati messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, a cui è stato deferito il commerciante per i reati di “contraffazione, ricettazione” e “frode in commercio.

Invece, i restanti prodotti potenzialmente pericolosi rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro amministrativo e il titolare dell’esercizio commerciale è stato segnalato alla Camera di Commercio ai sensi del Codice del Consumo (D.Lgs. 206/2005), rischiando sanzioni fino a 25.000 euro.