Rabbia dopo il derby: lo Scicli Social Club travolge gli avversari

Cancellata la sconfitta dello scorso weekend: al geodetico di Jungi i gialloverdi liquidano il Beach Team Messina

I gialloverdi che festeggiano al termine di una gara (foto scattata da Ottavio Modica)
-Pubblicità-    

SCICLI SOCIAL CLUB 35

BEACH TEAM MESSINA 16

(pt 16-12)

Scicli Social Club: Occhipinti, Ficili 2, Marino G. 5, Marino B. 4,  Ballaera 3, Ciavorella 7, Carbone 9, Dudija 4,  Drago 1, Causarano, Costa, Russino. Allenatore: Luigi Ciavorella.

Beach Team Messina: Gentile Patti A., Mazzeo 4, Busà 4, Bonanno 1, Brigandì 3, Sarno 2, Gentile Patti G., Pecorelli, Lo Prete, Geraci, Bonina 1, Triglia, Capria, Cirillo 1. Allenatore: Tommaso D’Arrigo.

Arbitri: Fabio Bocchieri e Luciano Manzella.

PALLAMANO – Dopo lo stop di sabato scorso nel derby stracittadino è tornato il sorriso nel gruppo gialloverde. I ragazzi di mister Luigi Ciavorella hanno superato, davanti al pubblico di casa, la sportivissima squadra messinese con un secco risultato finale, al termine una gara mai in discussione.

Già dalle prime battute dell’incontro, si è notato che l’andamento della partita sarebbe stato a favore dei padroni di casa, avendo piazzato subito un break importante e limitando sul nascere ogni azione di attacco del Beach Team Messina; dai locali è stato commesso qualche errore in fase di realizzazione, esaltando le doti del pur bravo portiere messinese.

Il giovane promettente Teki Dudija (foto scattata da Ottavio Modica)

Il tecnico ospite ha cercato di cambiare le carte in tavola, ma nessuna soluzione ha funzionato. Si è andati al riposo con il punteggio di 16-12.

La ripresa è partita con lo stesso andazzo della prima frazione, basta pensare che gli ospiti, dopo aver sbagliato un rigore con Mazzeo al quarto minuto, hanno segnato la prima rete al minuto ventitre con Sarno.

Questa vittoria consente ai gialloverdi di mantenere indisturbata la seconda posizione in classifica.

Sabato prossimo si tornerà a giocare con l’ultimo impegno del girone di andata sull’ostico campo dell’Aetna Mascalucia, attuale leader della graduatoria a punteggio pieno.

Ottavio Modica