Scicli: spese asilo nido, come ottenere il rimborso dal Comune

La domanda per accedere al contributo economico deve essere presentata entro il 30 dicembre 2022

-Pubblicità-    

SCICLI – Vicino alle famiglie a basso reddito della comunità. Il Comune di Scicli rimborsa le spese dell’asilo nido sostenute per i figli. Si tratta di un contributo economico, previsto dall’amministrazione comunale, a cui è possibile accedere solo in possesso di specifici requisiti e presentando domanda entro il 30 dicembre 2022.

La misura contributiva viene comunicata dal sindaco Mario Marino e dall’assessore ai Servizi sociali, Elio Tasca. È quest’ultimo a spiegarla nel dettaglio.

Nella foto Elio Tasca

L’intervento – spiega Tasca – ha l’obiettivo di sostenere le famiglie con basso reddito nella spesa della retta di frequenza. I destinatari del rimborso sono i nuclei familiari con a carico minori fra i 3 e i 36 mesi, residenti nel nostro Comune e che fruiscono principalmente del servizio di micro nido/asilo nido e in subordine dei servizi educativi per la prima infanzia.

Qui sotto tutto quello che c’è da sapere sui requisiti e sulle modalità per accedere al bando.

Cittadinanza italiana, oppure di uno Stato dell’Unione europea. In caso di cittadino di Paese extracomunitario occorre il permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo.

Residenza del genitore richiedente e del minore nel Comune di Scicli;

ISEE in corso di validità;

iscrizione a uno dei servizi pubblici o privati a di micro nido/asilo nido e in subordine dei servizi educativi per la prima infanzia;

– il richiedente è il genitore che sostiene l’onere del pagamento della retta;

– per l’assegnazione effettiva di un rimborso delle spese sostenute è indispensabile e propedeutica l’avvenuta iscrizione a uno dei servizi pubblici o privati autorizzati;

– la durata dei contributi economici a rimborso delle spese sostenute è determinata in massimo 11 mensilità relative all’anno 2022 e in relazione all’effettiva frequenza;

– l’importo massimo del rimborso per anno scolastico 2022 non potrà superare:

€ 2.500,00 per i nuclei familiari con Isee da 0 a € 10.000,00;
€ 2.000,00 per i nuclei familiari con Isee da € 10.000,01 a € 15.000,00;
€ 1.500,00 per i nuclei familiari con Isee da € 15.000,01 a € 20.000,00;
€ 1.000,00 per i nuclei familiari con Isee da € 20.000,01 a € 25.000,00;
€ 500,00 per i nuclei familiari con Isee da € 25.000,01 a 30.000,00.

L’amministrazione comunale informa che le risorse saranno assegnate nei limiti dell’importo spettante al Comune di Scicli, a seguito di approvazione di una graduatoria degli aventi diritto, che sarà formulata avendo cura di dare priorità ai nuclei familiari con ISEE più basso, fino ad esaurimento delle somme disponibili.

–  Il genitore assegnatario dei contributi economici a rimborso delle spese sostenute dovrà farsi carico, comunque, della eventuale rimanente quota del costo della retta, da versare direttamente alla struttura scelta;

– l’importo mensile non comprende la quota d’iscrizione al nido ed eventuale pre e/o post nido;

– le famiglie che già percepiscono, per lo stesso minore, altre forme di sostegno dell’onere economico della retta di frequenza (ad es. bonus Nido INPS…) saranno destinatarie dell’intervento per la sola differenza in eccesso ove esistente. Detto requisito dovrà essere autocertificato, ai sensi del D.P.R n. 445/2000 in seno alla richiesta di  contributo e sarà soggetto al controllo da parte degli uffici preposti.

– Al fine di ottenere la liquidazione del contributo dovrà essere presentata idonea documentazione fiscale, attestante i costi sostenuti dal richiedente.

– Il modello di domanda allegato all’Avviso, scaricabile sul sito istituzionale dell’Ente, dovrà essere debitamente compilato in ogni sua parte e corredato da fotocopia di un valido documento di riconoscimento dal genitore che sostiene l’onere del pagamento della retta, e di tutta la documentazione richiesta dall’istanza.

Non verranno considerate valide le istanze pervenute fuori termine.

L’istanza potrà essere presentata dal richiedente, secondo le seguenti modalità:

– brevi manu presso il protocollo del Comune, in orario di ufficio dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 13, e/o il martedì e giovedì pomeriggio, dalle ore 16 alle ore 17;

– a mezzo PEC inviandola all’indirizzo protocollo@pec.comune.scicli.rg.it