Lavori al cimitero, la denuncia: “Incredibile quello che sta accadendo”

Sentimenti di rabbia e amarezza per il consigliere comunale Bruno Mirabella che solleva il caso

-Pubblicità-    

SCICLI – Poche righe a descrizione di una serie di foto eloquenti. Così il consigliere comunale Bruno Mirabella ha affidato a un post sui social la sua rabbia e amarezza nel constatare quello che sta accadendo al cimitero di Scicli.

Si riferisce al cantiere allestito nella parte monumentale per apportare delle migliorie, in particolare alla pavimentazione.

Interventi che, ascoltando le parole dell’esponente dell’opposizione consiliare, starebbero maltrattando l’area più antica e di interesse storico-artistico del camposanto cittadino.

Sofferenza, disagi, pericoli, incuria, un modo per affliggere coloro i quali si recano in visita dei propri cari”, esordisce Mirabella.

Dando uno sguardo alla situazione, dall’osservatorio del consigliere, si notano “lavori in corso non controllati dagli organi preposti – scrive nel post -, tombe sotterrate da materiale di scavo e lapidi distaccate.

Raggiunto telefonicamente da SVN per avere maggiori chiarimenti, Mirabella aggiunge che si è trovato davanti a uno “scempio irrispettoso della memoria dei defunti. Lavori sì, ma non a queste condizioni!.

Si susseguono riunioni di maggioranza, tatticismi contro le opposizioni – continua il rappresentante di Scicli Bene in Comune -, che fanno giuste segnalazioni da mesi a questa parte. Peccato che, alle chiacchiere, non susseguano mai i fatti e risposte concrete”.

Quello che accade al cimitero è incredibile. Mi auguro che il Sindaco – conclude Mirabella – voglia intervenire per rivolgere attenzione e rispetto ai vivi e i morti di questa città”.