Scicli: evade dai domiciliari, ai Carabinieri racconta: “Ero uscito per le sigarette…”

Un 25enne tunisino è stato bloccato lunedì sera dai militari dell’Arma davanti a un bar del centro storico

-Pubblicità-    

SCICLI – “Stavo andando a comprare le sigarette e ad incontrare un amico!”. Ha tentato di giustificare così la sua evasione dagli arresti domiciliari un 25enne tunisino, fermato lunedì sera dai Carabinieri davanti a un bar in pieno centro a Scicli.

Il giovane, dopo aver ricevuto il quotidiano controllo da parte dei militari dell’Arma della locale Tenenza, pensando di non essere individuato, ha deciso di uscire di casa.

Sono stati due Carabinieri, liberi dal servizio, nel giorno destinato al riposo settimanale, a riconoscerlo e a bloccarlo immediatamente; dopodiché lo hanno portato in caserma per l’arresto.

Il 25enne è stato sottoposto nuovamente al medesimo regime detentivo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.