Nasce a Scicli il CTPSP

È composto da cittadini, associazioni, movimenti politici: “Siamo preoccupati per lo smantellamento della sanità pubblica”

-Pubblicità-    

SCICLI – Si è costituito in città il CTPSP (Comitato Cittadino per la tutela e la promozione della Sanità Pubblica), formato da cittadini, associazioni, movimenti politici, “preoccupati per lo smantellamento della sanità pubblica”.

Nei giorni scorsi i componenti del neo gruppo si sono incontrati per confrontarsi e valutare iniziative da intraprendereper impedire – si legge in una nota – che venga disatteso l’art.32 della nostra Carta Costituzionale che garantisce la tutela della salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività.

È un processo, questo, iniziato già da alcuni anni – prosegue il CTPSP -, ma che sta subendo una grave e preoccupante accelerazione, a causa sia di atti diretti (attraverso il finanziamento della sanità privata con l’utilizzo fraudolento delle convenzioni), che indiretti (depotenziando e rendendo i servizi resi dalla sanità pubblica sempre più difficili da fruire, con liste di attesa che arrivano ai 18/24 mesi)”.

Tutto ciò avviene con l’avallo e la connivenza di parte della politica che utilizza la sanità come strumento elettorale e clientelare. Con la grave crisi economica e sociale che sta vivendo il nostro paese – conclude il comitato – è intollerabile assistere inermi a questo massacro del servizio sanitario che, ovviamente, ha effetti devastanti sui meno garantiti”.