Scicli: “cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre”

Richiesta nel 'Giorno della Memoria'

329
-Pubblicità-

SCICLI – Nel “Giorno della Memoria” i consiglieri comunali della maggioranza “Civici e Progressisti” hanno voluto dare un segnale concreto per celebrare questo giorno contro la cultura dell’odio e dell’antisemitismo. La richiesta, presentata al presidente del Consiglio comunale di “attribuzione della cittadinanza onoraria alla Senatrice a vita Liliana Segre“, vuole andare nella direzione auspicata di lotta all’indifferenza, nella consapevolezza che lavorare sulla comprensione dei sentimenti degli altri e sulla valorizzazione delle differenze è l’unico modo per far sì che certe tragedie non si ripetano mai più. Ci auguriamo ora che il Consiglio comunale approverà l’importante provvedimento, come punto di partenza di un impegno a coltivare la memoria dell’antifascismo e della lotta contro tutti i totalitarismi, in maniera coerente con i valori di una comunità che ha portato sempre avanti una politica dei diritti umani basata sulla tolleranza, contro le discriminazioni di ogni genere.

Coordinamento “Civici e Progressisti”