Scicli: “cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre”. Arriva il plauso del Pd

Dopo la richiesta avanzata dalla maggioranza consiliare “Civici e progressisti”

-Pubblicità-

SCICLI – Il Partito democratico di Scicli plaude alla proposta avanzata dalla maggioranza consiliare di avviare l’iter volto alla concessione della cittadinanza onoraria alla Senatrice Liliana Segre, annunciata in occasione della Giornata della Memoria. Tale iniziativa si pone nel solco già indicato dal Partito Democratico lo scorso mese di novembre, quando, all’indomani delle minacce e dell’assegnazione della scorta alla senatrice, si invitavano le istituzioni a vigilare sul rischio sempre più concreto dell’assuefazione a comportamenti razzisti e antisemiti. E proprio l’istituzione maggiormente rappresentativa della nostra comunità oggi intende impegnarsi nell’assunzione di un atto che, siamo sicuri, non può non trovare tutti i rappresentanti uniti e compatti rispetto ad un tema così importante, intorno al quale siamo certi si ritroverà un’unità che prescinde e trascende le categorie ordinarie di maggioranza e opposizione, destra e sinistra. Tanto più che nei giorni a ridosso della data estremamente simbolica del 27 gennaio, ci sono arrivate da tutta Italia notizie che danno solo l’idea di una recrudescenza di atteggiamenti razzisti che non possono che preoccuparci ed allarmarci, nel panorama estremamente mutevole della nostra società sempre più multiculturale. Tutto questo si combatte con iniziative dall’alto valore simbolico ma anche e soprattutto con l’impegno, serio, costante e concreto, volto alla sensibilizzazione delle coscienze, alla formazione delle nuove generazioni, affinchè proprio queste possano essere sentinelle contro il cattivismo fieramente propugnato da una certa politica che oggi ci ripugna e che rigettiamo nella maniera più assoluta.

Partito Democratico di Scicli