Pug terreno di scontro, Start Scicli: “Regalate un vocabolario al PD”

Il movimento politico non ci sta alle accuse arrivate dal Partito Democratico

-Pubblicità-

SCICLI – Fa da scudo Start Scicli alla sua ex assessora Viviana Pitrolo, destinataria, nei giorni scorsi, di un attacco arrivato dal Partito Democratico. Terreno di scontro è il Piano urbanistico generale su cui è in corso l’acceso botta e risposta tra dem e startini.

A Start Scicli non sono per niente piaciute le affermazioni del PD che “denigra per l’ennesima volta – si legge in una loro nota stampa – l’azione amministrativa dell’ex assessore Pitrolo, questa volta addirittura colpevole di ‘impudicizia’. Gli uomini della sinistra di Scicli (una donna non avrebbe mai usato un termine del genere) ignorano la lezione di Nanni Moretti, secondo cui le ‘parole sono importanti’”.

Gli startini aggiungono: “Pitrolo, durante i cinque anni di lavoro in Amministrazione, ha scardinato un sistema i cui eccessi sono nella storia recente di questa città, anche quella giudiziaria. Chi oggi parla, scrive e si cela dietro i comunicati dell’impudicizia ha avuto grande ruolo in questi momenti bui della storia di Scicli”.

Il movimento politico vuole mettere le cose ben in chiaro, ricapitolando quanto fatto da Pitrolo in tema di urbanistica.

L’Amministrazione comunale, grazie all’attività svolta dall’ex assessora, ha fissato, dopo decenni di vana attesa – affermano gli startini -, strumenti che garantiscono regole e norme certe, valide e uguali per tutti, senza favoritismi, e senza discrezionalità interpretativa. Ci riferiamo allo Studio del Centro Storico, al Regolamento sullo spostamento della cubatura, all’approvazione del Pudm, che era fermo da anni, e che ora è stato trasmesso alla Regione per l’approvazione. Non ultimo, l’avvio della revisione del Prg, oggi Pug.

Riguardo il Piano urbanistico generale, dal movimento precisano che “l’Amministrazione ha lavorato senza ritardi, con l’unico intoppo, noto ai più, ma forse non al Pd sciclitano, del lockdown, che ha impedito i necessari incontri pubblici”.

Start mette nel mirino e punzecchia Omar Falla: “E dire che il segretario del PD, in un incontro pubblico, l’unico cui ha partecipato, in aula consiliare, disse che ‘non capiva le ragioni della fretta’ nell’approntare questi strumenti. Forse il partito preferiva andare avanti per Varianti, come fece prontamente il consiglio comunale nel 2014 e 2015, in un momento di forte crisi politica-amministrativa?”.

Rincarano la dose gli stantini, affermando che “forse il PD ha fastidio nel ricordare i molteplici incontri tenuti sotto il segno di ‘Scicli Rigenera’, cui hanno preso parte cittadini, associazioni, partiti, gruppi di interesse. Un passaggio ritenuto indispensabile dall’ex assessore Pitrolo”.

Il movimento politico tiene a sottolineare che “grazie a tali incontri (in cui tutti si sono confrontati ed espressi) si è giunti alla redazione di un documento di sintesi che il Politecnico di Milano avrebbe dovuto presentare il 25 settembre, e che il capo dell’Amministrazione ha deciso di rinviare”.

Quanto alla trasparenza Start risponde che “la nostra azione politica e amministrativa è sempre stata imparziale, impermeabile alle pressioni di parte, condivisa nelle attività con gli alleati, circolare nelle informazioni, queste ultime rese accessibili ai cittadini”.

A giudizio del movimento politico, Pitrolo durante il suo assessorato ha svolto un buon lavoro. La dimostrazione?Prima del suo mandato assessoriale, – rispondono gli startini – il Comune era stato commissariato tre volte per inadempienze, e durante la sua azione politico-amministrativa nessun Commissario è stato mandato da Palermo, se non per il Pudm, peraltro a causa di una inadempienza pregressa”.

In attesa di fare strenna natalizia di un vocabolario al PD di Scicli, – conclude Start Scicli – prendiamo atto della sua disponibilità a partecipare attivamente alla stesura del Pug, disponibilità che in questi anni non è mai stata riscontrata nonostante i continui inviti fatti pervenire dal Comune. Ma non è mai troppo tardi per imparare”.