Gare di nuoto nel mare di Donnalucata

La borgata, domani, ospiterà la seconda tappa del Grand Prix Sicilia. Previste due competizioni, una alle ore 10, l’altra alle ore 15

SCICLI – Il nuoto di scena domani a Donnalucata con due gare in mare, una prevista la mattina alle ore 10, l’altra il pomeriggio, alle ore 15.

La borgata ospiterà, infatti, la seconda tappa del Grand Prix Sicilia, evento organizzato dalla Water Sun Comiso, società al debutto nel panorama delle acque libere, ma punto di riferimento per il nuoto di fondo siciliano in vasca.

È un progetto – afferma Marco Daparo, presidente della WSC – che ho in mente da anni. Ho sempre immaginato una manifestazione a mare in provincia di Ragusa. Tuttavia non ci sono mai stati presupposti; quest’anno abbiamo voluto fare questa esperienza per dare rilevanza alla disciplina in acque libere, ma anche alla splendida Donnalucata”.

Nella foto Marco Daparo

Da questa esperienza ci aspettiamo continuità; è una grande opportunità per la borgata che in questo momento sta ospitando quasi 400 persone tra atleti, famiglie e staff”, ha aggiunto Daparo.

Donnalucata – prosegue il presidente della Water Sun Comiso – è una delle nove località in cui si stanno svolgendo le gare, aperte a tutti gli atleti tesserati FIN”.

Ci saranno due competizioni: la prima gara (ore 10) si svilupperà su una distanza di 4000 metri, mentre la seconda (ore 15) su 1852 metri.

La collaborazione con il Comitato Regionale FIN (Federazione Italiana Nuoto) e, negli ultimi due anni (il 2022 sarà il 3° consecutivo), anche con il Comitato Regionale ASI, hanno dato alla gara un sapore più grintoso, grazie all’intraprendenza dei tanti organizzatori che, rischiando in prima persona, hanno sempre creduto nel progetto. Quest’anno, e sono sicuro non sarà l’ultimo, – conclude Daparo – sta toccando a Donnalucata”.