Palestre all’aperto, aree sgambamento cani e cittadinanze onorarie: via libera del Consiglio comunale

Lavori consiliari a singhiozzo

-Pubblicità-

SCICLI – Non sono bastate due sedute consiliari per portare a termine un ordine del giorno composto da 10 punti. Ieri la seduta è stata rinviata prima di un’ora, perché dopo la discussione e l’approvazione di 8 punti è caduto il numero legale, e poi al giorno successivo.

Anche oggi i lavori non sono andati avanti per mancanza del numero legale. In aula era presente la presidente del Consiglio comunale Rita Trovato, i consiglieri Concetta Morana, Licia Mirabella, Enzo Giannone e l’assessore Guglielmo Scimonello. La seduta è decaduta e i due punti non trattati (mozione per la concessione della cittadinanza onoraria a Patrick Zaki e intitolazione strada circonvallazione ovest– via Noce all’on. Peppe Drago) dovranno essere ripresentanti.

Tra gli otto punti discussi in aula, approvati due regolamenti. Il primo sulle aree di sgambamento dei cani, molto atteso dai tanti cittadini. “Votato all’unanimità -ha commentato il gruppo Civici e progressistipermetterà di regolamentare l’accesso alle aree di sgambamento, che nel giro di poco tempo, verranno attrezzate in luoghi già scelti dall’amministrazione”.

Il secondo regolamento riguarda invece il riconoscimento della Cittadinanza Onoraria. “Darà la possibilità -spiega la maggioranza consiliare- di concedere questo riconoscimento alle tante personalità che diversi consiglieri comunali, di maggioranza e opposizione, hanno chiesto di onorare con le loro mozioni in questa consiliatura. Un passo avanti che rafforza il senso di accoglienza e civiltà di questa comunità”.

Approvato anche il punto presentato dall’amministrazione sulla Mobilitazione territoriale per l’utilizzo del Palazzo di giustizia di Modica, quale sede distaccata del Tribunale di Ragusa. “Con l’approvazione all’unanimità dei presenti il Consiglio comunale ha dato voce -conclude CeP- ad una battaglia per ridare una giustizia efficiente e un sevizio fondamentale alla nostra comunità. Questo Consiglio comunale sarà sempre in prima linea per il bene comune e di prossimità”.

Approvata all’unanimità dei presenti la mozione presentata dalla consigliera Marianna Buscema relativa alle palestre all’aperto sullo stile calisthenics. “Tanti ragazzi amano questo sport e spesso -commenta Buscema- vanno in Comuni limitrofi per poterlo fare. Speriamo che si dia seguito alla mozione istituendo in breve tempo degli spazi che possano finalmente rispondere alle esigenze dei nostri sportivi!”.