“Giallo” seppia, la reazione del Comune allo stop della sagra

Nel mirino finisce l’organizzazione dell’evento gastronomico

Foto tratta da "I love Scicli"

SCICLI – In ordine alla improvvisa interruzione della “Sagra della seppia” di Donnalucata da parte dell’organizzatore, il Comune di Scicli precisa:

nessuna comunicazione è stata data dall’organizzatore al Comune circa la volontà di interrompere la manifestazione;

– l’amministrazione comunale e le forze dell’ordine hanno fatto quanto era nelle loro competenze per la buona riuscita della manifestazione;

– l’appuntamento ha riscosso una significativa presenza di pubblico,proveniente da tutta la Sicilia;

– l’organizzatore dovrà dare conto a diversi enti patrocinanti della sua repentina, unilaterale e inspiegabile decisione di rendersi irreperibile già nella serata di sabato 14 maggio.

L’amministrazione, annunciano le assessore Francesca Giambanco e Simona Pitino, si riserva di adire le vie legali per danno di immagine alla città.

Comune di Scicli