Scicli: i primi cento giorni del sindaco Marino visti da “Libertà Popolare”

Il Consigliere comunale della lista, Peppe Puglisi: "Un passo alla volta per dare un nuovo volto alla città”. Sullo sfondo c’è una minoranza consiliare che sembra essere poco incisiva

-Pubblicità-    

SCICLI – “Il cambiamento è già iniziato”, uno slogan (forse) logoro, tipico di campagna elettorale, utilizzato però dal coordinatore di ‘Libertà Popolare’, Peppe Puglisi, per dare la carica alla coalizione che sostiene il sindaco Mario Marino. 

L’esponente di LP parla dei primi cento giorni di governo, “durante i quali – spiega Puglisi – c’è stato massimo impegno da parte della maggioranza. Concretezza e responsabilità fanno parte dei nostri valori“.

Nella foto i Consiglieri comunali di opposizione

Mentre la minoranza consiliare risulta al momento poco incisiva (fuori e dentro l’aula consiliare), Libertà Popolare traccia la strada per iniziare a dare le prime risposte importanti al territorio.

Come Libertà Popolare – dicono Puglisi e il consigliere Andrea Di Benedetto , siamo soddisfatti del lavoro che come amministrazione comunale stiamo portando avanti”. 

Nella foto i Consiglieri comunali di maggioranza

La promessa di essere sempre a disposizione dei cittadini si è mantenuta, sin dal primo giorno. Molteplici – continua il coordinatore – sono gli incontri giornalieri del Sindaco con i cittadini, come continua è la partecipazione di tutta l’amministrazione comunale alle manifestazioni ed eventi a carattere sportivo e culturale, organizzate dalla città”. 

Puglisi aggiunge: Noi di Libertà popolare, insieme agli altri gruppi della maggioranza , continuiamo a mettere al servizio della città le professionalità e l’entusiasmo che contraddistinguono ciascuno di noi”.

Ed intanto la città ascolta e aspetta… C’è il tempo delle parole e dei fatti.