Manutenzione torrenti Scicli, il Comune incassa finanziamento

I fondi arrivano dalla Regione. Il Sindaco: “Verranno finanziati interventi necessari e urgenti per tutelare la nostra comunità dal rischio idrogeologico”

-Pubblicità-    

SCICLI – Budget di 250 mila euro spendibile per rendere più sicuri i principali corsi d’acqua che attraversano il territorio comunale.

L’amministrazione Marino incassa il finanziamento regionale erogato dopo i sopralluoghi, effettuati insieme all’Autorità di Bacino (con cui è stata avviata una convenzione) lo scorso 25 novembre, utili a visionare lo stato di salute dei torrenti Modica-Scicli, Lavinaro-Arcieri, Santa Maria La Nova e San Bartolomeo.

La somma ottenuta – commenta il sindaco Mario Marinoservirà per intervenire su diverse criticità che abbiamo rilevato durante le ispezioni, organizzate alla fine dello scorso mese. In quella occasione, facendo un giro di perlustrazione dei corsi torrentizi, abbiamo rilevato la presenza di una folta vegetazione, sterpaglie e detriti di varia natura di sovralluvionamento e, in alcuni tratti, la riduzione della sezione idraulica.

Nella foto Mario Marino

Nello specifico – ricorda il primo cittadino -, gli interventi da effettuare sono la rifunzionalizzazione delle sezioni idrauliche dei torrenti e la rimozione di tutto ciò che potrebbe ostacolare pericolosamente il normale deflusso dell’acqua piovana. Inoltre, il materiale raccolto dagli alvei dei torrenti sarà trasportato e conferito in discarica.

Ci apprestiamo, dunque, a programmare una manutenzione ordinaria e straordinaria. Una tipologia di lavori a cui la nostra agenda amministrativa riserva diverse pagine, con l’obiettivo di tutelare la comunità sciclitana dal rischio idrogeologico. Siamo consapevoli – conclude Marino – che, in ragione dei fenomeni atmosferici sempre più virulenti e frequenti, questi interventi si rendono necessari e urgenti”.