Speak Up Now, un video per dire stop alla violenza sulle donne

Tratto da un' idea di Lorena Cannata, diretto da Martina Giannone

814
-Pubblicità-

SCICLI – ‘Parla ora!’. Un appello che Martina Giannone, insieme alla partecipazione dei ragazzi del gruppo cinema dell’IIS Q. Cataudella, ha voluto lanciare a tutte le donne vittime di violenza attraverso uno short movie.
Al video hanno preso parte, oltre alla protagonista del video Lorena Cannata, Lucia Zisa, Valentina Spadola, Federica Maria, Erminia Riccardi, Paola Rivillito, Claudia Assenza, Elena Assenza, Daniela Zisa, Francesca Giambanco e Franca Ficili.
Da anni ormai a scuola ci parlano, ci raccontano e ci insegnano la storia. Nel mio caso, da anni ormai studio l’antica storia Greca e Romana- scrive Martina Giannone– E’ proprio dai tempi dei Greci che è nato il pregiudizio sulle donne. La storia ci insegna e ci racconta di come sono state per secoli maltrattate, ignorate e sfruttate. Vediamo sempre questi video in cui le donne sono unite, in cui combattono insieme; video in cui la donna avverte i segnali della violenza di un uomo fin da subito e prima che sia troppo tardi si salva. Ma nella realtà non è mai così. Muoiono dentro quelle donne che, picchiate e stuprate, credono di aver perso la propria dignità. Perché le donne continuano a morire? Forse perché come Lorena (protagonista del video) anche loro sono sole in un campo infinito di fiori bianchi“.