Scicli: pioggia di soldi per Santa Maria della Croce e il sito Castelluccio

Stamattina la consegna del primo stralcio dei lavori per un milione e 156 mila euro

-Pubblicità-  

SCICLI – Il Val di Noto potrà godere appieno delle straordinarie bellezze del complesso monumentale di Santa Maria della Croce, posta sull’omonimo colle.

Dopo anni di attesa, l’affascinante sito, risalente al 1500, potrà essere completato nell’area esterna per la completa fruizione. I lavori del primo stralcio, per un milione e 156 mila euro, sono stati consegnati oggi.

Alla presentazione dell’intervento erano presenti, tra gli altri, il direttore generale dall’assessorato ai Beni culturali della Regione, Franco Fazio, l’assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samonà, il deputato regionale Orazio Ragusa e il sindaco Mario Marino

L’opera di riqualificazione e di valorizzazione riguarda non solo la “Croce”, ma anche il sito archeologico di Castelluccio. L’importo complessivo del finanziamento è di 4 milioni e 200 mila euro.