Sampieri, il miglio marino di Federico Sarnelli

La distanza di 1852 metri, dal moletto a punta Pisciotto, è stata percorsa in 35 minuti. Un bel risultato per il bambino le cui origini sono sciclitane

-Pubblicità-

SCICLI – Per Federico Sarnelli, 11 anni, in vacanza con i genitori a Scicli, è un sabato molto speciale. Ha coperto, bracciata dopo bracciata, la distanza di un miglio marino (1852 metri) in 35 minuti.

Stamattina alle ore 9:30 – spiega a SVN Federico Sarnelli – nelle acque libere del mare di Sampieri, partendo dal moletto, sono arrivato a punta Pisciotto, in poco più di mezz’ora”.

Sono contento per questo piccolo risultato. L’evento è stato possibile – aggiunge Federico – anche alla disponibilità di Pino Alescio, che ha tracciato, magistralmente, la rotta con la sua imbarcazione”.

Federico, che il prossimo anno frequenterà la prima classe della scuola secondaria di primo grado, è di origini sciclitane. Sua mamma, infatti, Manuela Manenti è di Scicli. Lui vive coi genitori in un paesino di Milano e pratica nuoto. Lo abbiamo incontrato al PataPata di Sampieri, al termine della sua traversata; sprizzava felicità da tutti i pori. Con lui c’era papà Valerio, mamma Manuela e il nonno materno Salvatore Manenti.

La traversata di Federico – ci dice nonno Salvatore – è un traguardo straordinario con l’obiettivo primario di sensibilizzare le autorità locali affinché quest’evento possa essere calenderizzato”.

Federico aggiunge che “un altro degli obiettivi della speciale nuotata è stato quello di promuovere lo sviluppo dello sport e la progressione del nuoto nel nostro territorio”. E ci lascia con una promessa: “la prossima estate farò ancora meglio”.

Buona vacanza piccolo-grande nuotatore. Chissà se un giorno…