“La Carrozza della Santa” a Sampieri

Il libro di Cristina Cassar Scalia. L’autrice converserà con il critico letterario Peppe Pitrolo

-Pubblicità-    

SCICLI – Altro appuntamento al PataPata con la rassegna letteraria “Autori & Libri”. Oggi pomeriggio, alle ore 19, tocca alla scrittrice Cristina Cassar Scalia presentare il suo libro “La Carrozza della Santa”. Con lei converserà il critico letterario Peppe Pitrolo.

’La Carrozza della Santa’ (Einaudi Editore) – introduce il direttore artistico degli eventi letterari dello chalet, Marco Sammitodelimita un caso così intrigato e complesso che appare da subito il prodotto della maturità di una Cristina Cassar Scalia che con quest’opera si conferma, laddove ce ne fosse ancora bisogno, giallista di prima grandezza sulle orme di una tradizione, non particolarmente ricca, di scrittrici abilissime a lavorare il tempo e gli avvenimenti, per tenere sul filo della curiosità e dell’interesse morboso il lettore”.

La storia – prosegue Sammito – si intreccia sotto le ali della devozione popolare di Sant’Agata, simbolo di una Catania che oscilla tra religiosità e folclore”.

È la mattina del 6 febbraio, la festa dedicata alla patrona del capoluogo etneo si è appena conclusa e ‘la Santa’, come tutti la chiamano, è rientrata nella cattedrale. Nell’atmosfera distratta, da fine evento, che pervade strade e popolazione – aggiunge il direttore artistico –, un uomo viene ritrovato in una pozza di sangue nell’androne del Municipio, dentro una delle Carrozze del Senato”.

Nella foto Marco Sammito

L’opinione pubblica è sconvolta e il Sindaco in persona sollecita l’intervento del commissario Vanina Guarrasi. La vicenda si presenta subito ingarbugliata, un intrico di piste che conducono sempre alla vita privata e familiare del morto, Vasco Nocera. Stavolta più che mai per la soluzione del mistero – conclude Sammito – saranno importanti l’aiuto della sua squadra e l’impegno del commissario in pensione Biagio Patanè, che a dispetto dell’età non si ferma davanti a niente”.