Sulla fascia costiera di Scicli vietato l’uso dell’acqua a fini potabili

Distribuita da Playa Grande a Punta Corvo

-Pubblicità-    

SCICLI – In quasi tutta la fascia costiera è stato vietato l’uso dell’acqua a fini potabili. C’è un’ordinanza del sindaco Mario Marino.

Si tratta dell’acqua proveniente dai serbatoi di contrada Torre e Currumeli, a monte di Donnalucata, e che rifornisce l’acquedotto pubblico che da Playa Grande, lungo tutta la fascia costiera di Scicli, giunge a Punta Corvo, poco prima di Sampieri. 

“Le analisi di routine – riporta una nota del Comune – effettuate sull’acqua distribuita in rete hanno restituito infatti valori biochimici superiori ai limiti consentiti dalla legge”.