Under 15 Scicli Social Club: la prima è un successo!

Debutto nel campionato regionale di categoria. I ragazzi gialloverdi si sono imposti fuori casa contro la Pallamano Avola. L’allenatore Luca Ammatuna: “Ben fatto! Hanno messo in campo tutto quello che avevamo preparato durante gli allenamenti”

-Pubblicità-    

PALLAMANO AVOLA 13

HANDBALL SCICLI SOCIAL CLUB   20 

(p.t. 5-11)

Pallamano Avola: Mauceri, Amore 2, Basile 2, Causo P. 1, Caruso G., Mononeri 2, Santanastasio 6, Trefiletti. Allenatore: G. Garofalo.

Handball Scicli Social Club: Kapllani, Ficili, Iemmolo 1, Nakoue 8, Pisana 1, Plaku 3, Vaccaro 7. Allenatore: Luca Ammatuna.

Arbitro: Antonio Castagnino.

PALLAMANO – Esordio convincente per l’under 15 dell’asd Handball Scicli Social Club nel campionato regionale di categoria. Gli sciclitani hanno sbancato il campo della Pallamano Avola.

La gara in programma, come da calendario, si sarebbe dovuta giocare domenica scorsa, ma per problemi attinenti alla disponibilità del campo si è disputata ieri pomeriggio, presso la struttura Polivalente “G. Fava” di Avola.

La squadra gialloverde sciclitana ha avuto il giusto approccio alla partita, portandosi subito sul 0-3, e poi controllato i padroni di casa, che non sono stati a guardare, ma hanno mostrato una certa aggressività in fase difensiva. In tal modo, si è andati al riposo con il parziale di 5-11.

Nella seconda frazione della gara non si sono avuti cambiamenti sostanziali nelle due compagini che si sono affrontate a viso aperto, con i gialloverdi, in questo match in maglia verde, che hanno sempre arginato le iniziative degli avolesi, grazie anche ad una portentosa difesa di Plaku. Alla fine il risultato è stato fissato in 13-20. Miglior realizzatore della gara Nakoue con 8 reti, seguito da Vaccaro con 7.

Soddisfatto l’allenatore Luca Ammatuna: “È stata una partita giocata con tanto equilibrio e concentrazione dai ragazzi. Hanno messo in campo tutto quello che avevamo preparato durante gli allenamenti, peraltro, opponendo una difesa insuperabile.

Complimenti agli avversari che hanno lottato con impegno, senza lesinare riserve e giocando con ardore, non oltrepassando mai il limite della sportività. Penso – conclude il tecnico – che potremmo fare una bella stagione, divertendoci e togliendoci qualche soddisfazione”.

L’esuberante gruppo di Ammatuna è ora chiamato a confermare questa vittoria nella prossima sfida del girone B, ancora in trasferta, venerdì 23 dicembre, alle ore 16, con la compagine titolata Teamnetwork Albatro Siracusa, presso la Palestra Akradina.

Ottavio Modica