Scicli, aggressione in viale Primo Maggio: arrestato dai carabinieri un tunisino

Il grave episodio accaduto ieri sera

927
-Pubblicità-

SCICLI – E’ stato sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione del P.M. di turno dott.ssa Monego, il cittadino di nazionalità tunisina, Kohouildi Lassad, 38 anni che, ieri sera nella centralississimo viale I Maggio a Jungi, ha aggredito, durante una lite, un suo connazionale.

Intervenuti sul posto i Carabinieri della Tenenza di Scicli, coadiuvati da altri due colleghi liberi dal servizio di Marina di Ragusa e del Nucleo Investigativo, prima placando l’aggressione per poi condurre in caserma il feritore. La rissa poteva avere conseguenze ben peggiori. La vittima dell’aggressione è stata colpita da diversi colpi di bastone in metallo e con un coltellino, subito trasportata all’Ospedale Maggiore di Modica dve i medici hanno diagnosticato lesioni in varie parti del corpo guaribile in 40 giorni.