Strani incendi notturni in contrada Bosco Rotondo a Cava d’Aliga

Ignoti abbandonano e poi bruciano ai bordi delle strade rifiuti e scarti vegetali derivanti dall’attività agricola

-Pubblicità-

SCICLI – In contrada Bosco Rotondo, in territorio di Cava d’Aliga, da alcune settimane, si verificano una serie di incendi in micro discariche abusive composte soprattutto da scarti vegetali derivanti dall’attività agricola. Evidente che c’è la mano dell’uomo in tutto questo. Spesso qualcuno dà fuoco anche alla plastica dismessa dall’attività serricola. E’ facile immaginare il danno all’ambiente. Alcuni cittadini, poche sere fa, sono stati costretti a tenere chiuse le imposte per evitare il fumo e cattivi odori in casa. Bruciare ramaglie e potature, cioè gli scarti delle lavorazioni agricole, non è consentito dalla legge, anche perché potrebbe causare, inesorabilmente, pericolosi incendi di vaste proporzioni. Forse dei controlli serali e notturni potrebbero consentire di individuare questi particolari piromani.