Il PTE del ‘Busacca’ di Scicli senza kit di sutura, lunga attesa per un bambino di 11 anni

Nonostante le richieste, il presidio territoriale di emergenza continua a restare sfornito

-Pubblicità-

SCICLI – “Il PTE (presidio territoriale di emergenza) dell’ospedale Busacca sfornito del kit di sutura”. La denuncia arriva dal padre di un bambino di 11 anni che necessitava di diversi punti di sutura per una ferita ad una gamba, causata dalla caduta dalla sua bici. Possibile che un PTE sia sfornito di kit per la sutura? Strano, ma vero. Un presidio di emergenza, come quello di Scicli, ogni giorno è chiamato a 2/3 interventi di sutura. Le richieste di fornitura vengono fatte, ma ad oggi il kit per i punti di sutura manca. Dopo lunga attesa e momenti di tensione si riesce a recuperare un kit di sutura disponibile in un reparto dello stesso nosocomio. Alla fine il bambino ha ricevuto nove punti di sutura. “E’ così complicato dotare il PTE di Scicli di questi ‘preziosi’ kit? Un PTE funzionante in ogni sua parte evita di andare al pronto soccorso di Modica dove ci sono file e ore di attesa”. Sono alcune considerazioni che fa il papà del bambino protagonista, suo malgrado, di questo episodio all’interno del PTE di Scicli.