Scicli: furto aggravato in concorso, sottoposto alla detenzione domiciliare un 24enne

Insieme a un’altra persona nel giugno di due anni fa aveva scippato una donna anziana

-Pubblicità-

SCICLI – I Carabinieri della locale Tenenza hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura di Ragusa, a carico di un giovane di origini modicane ma residente ad Ispica, condannato in via definitiva per furto aggravato in concorso e lesioni personali aggravate.

I militari hanno fermato a Scicli e sottoposto alla detenzione domiciliare Alex Giudice, 24 anni, che insieme a un’altra persona aveva scippato una donna anziana nel giugno di due anni fa a Pozzallo. Il giovane sconterà la pena di 2 anni e 9 mesi.