Venerdì al chiostro del Convento del Carmine si presenta il libro ‘Oltre le quote: sguardi plurimi delle elette’

Iniziativa della ‘Casa delle Donne ‘di Scicli

216
-Pubblicità-

SCICLI – Una lente di ingrandimento su un tema cruciale per il futuro della nostra democrazia: le donne, la politica, il genere e la rappresentanza. Dai consigli comunali alle più alte cariche pubbliche, gli autori consegnano al lettore un’indagine imprescindibile sulla parità dei diritti nell’Italia istituzionale di oggi: a che punto siamo, quali e quanti gli ostacoli ancora da abbattere. Questo e molto altro è “Oltre le quote: sguardi plurimi delle elette”, il testo di Fatima Farina (ricercatrice e professoressa aggregata presso il Dipartimento Economia Società Politica dell’Università di Urbino Carlo Bo, dove insegna Sociologia economica e del lavoro e partecipazione sociale) e Domenico Carbone (sciclitano d’origine che parteciperà alla presentazione, ricercatore presso il Dipartimento di Giurisprudenza Scienze Politiche Economiche e Sociali dell’Università del Piemonte Orientale dove insegna Metodologia delle Scienze Sociali). La presentazione del libro è organizzata dall’associazione Casa delle Donne di Scicli e avrà luogo venerdì 8 giugno, alle ore 19.00, presso il chiostro del Convento del Carmine. Sarà presente l’autore che dialogherà con diversi ospiti (tra cui donne impegnate in politica e nella società civile) e con il pubblico. L’evento è gratuito ed è aperto alla partecipazione di donne e uomini che vogliono confrontarsi, con un format orizzontale ed inclusivo, su un tema che interessa tutti. A moderare i lavori il giornalista Bartolo Lorefice.
Un momento interessante e qualificato –dichiarano le socie di Casa delle Donne– per riflettere insieme su un tema di cruciale importanza per le donne: il corto circuito tra presenza femminile nelle istituzioni e agenda politica. Le donne, quando elette, incarnano i diritti delle donne o no? Un bel quesito sul quale riteniamo opportuno confrontarci”.