Controlli in città sul rispetto dell’isolamento e della quarantena. La “Lipparini” pronta a riaprire

Il sindaco Enzo Giannone lancia un nuovo monito sull’osservanza delle norme anti contagio

-Pubblicità-

SCICLI – Rimane sotto controllo la diffusione del contagio da coronavirus a Scicli con numeri, al momento, confortanti che non ammettono però cali di attenzione per non vanificare gli sforzi finora fatti.

Secondo l’ultimo bollettino, diffuso dall’Asp 7 di Ragusa, sono 73 in città le persone attualmente positive al Covid-19, una in meno rispetto a ieri.

Il virus è sempre in agguato, non bisogna commettere errori. Il sindaco Enzo Giannone rinnova il suo monito rivolto alla cittadinanza.

Siamo tutti tenuti a osservare –scrive sui social- le regole fondamentali, a partire dall’uso della mascherina e dal rispetto della distanza di almeno un metro tra le persone.

Il primo cittadino si sofferma ancora sugli obblighi dettati dalle norme anti contagio.

Nella foto Enzo Giannone

I soggetti positivi in isolamento domiciliare e i contatti in quarantena non devono uscire, per alcun motivo, da casa”, ha sottolineato Giannone, ribadendo come la Polizia municipale abbia intensificato i controlli in città per verificare che nessun soggetto positivo o in attesa di tampone violi tale obbligo.

Intanto questa mattina sono terminate le operazioni di sanificazione del plesso della scuola media “Lipparini”, dopo che lunedì un alunno di una classe è risultato positivo al Covid-19. La ripresa delle lezioni in presenza, come annunciato dal Sindaco, è prevista per domani.