Il neo assessore Scimonello si presenta: “Portare a termine progetti chiari, definitivi e concreti”

A lui sono state assegnate le deleghe ai Tributi, alle Borgate e allo Sport

-Pubblicità-

SCICLI – Anno nuovo, Giunta nuova. Come accaduto già nel gennaio 2020, il sindaco Enzo Giannone ha rimodulato di nuovo la squadra assessoriale. Tra le sue scelte quella di Guglielmo Scimonello a cui ha conferito le deleghe ai Tributi, alle Borgate e allo Sport.

Fresco di nomina, Scimonello si è rimboccato le maniche. Ha iniziato subito a guardarsi intorno per conoscere meglio le esigenze della cittadinanza e individuare i primi punti di intervento. Il nuovo assessore sembra avere già le idee chiare e parla delle sue intenzioni.

Sono pronto a mettere il mio impegno a disposizione della nostra città con spirito di servizio e abnegazione, come ho sempre fatto da consigliere comunale”, ha esordito l’assessore Scimonello.

“Il mio obiettivo, visto anche che ci troviamo a fine legislatura, -prosegue- è quello di portare a termine progetti chiari, definitivi e concreti. So che la squadra assessoriale è di prim’ordine e che insieme possiamo e dobbiamo fare ancora di più: tanti risultati, tanti progetti che daranno i frutti nella fase finale di mandato. Gli Sciclitani ci hanno scelti per migliorare questa città ed è ciò che faremo fino all’ultimo giorno, solo allora potremo parlare di risultati”.

Scimonello fissa già le prime priorità. “C’è la forte necessità di recuperare il rapporto con i quartieri periferici e con i cittadini più disagiati. Far sentire la presenza concreta degli amministratori per recuperare un rapporto più umano con la gente.

Nella foto Guglielmo Scimonello

“Rinnovo il mio impegno a servizio dell’intera comunità sciclitana e il mio sforzo quotidiano nel contribuire a trovare soluzioni unitarie tali da determinare il miglioramento della qualità della vita della nostra comunità”, ha aggiunto l’assessore.

“Infine, consentitemi un ringraziamento particolare al mio ‘compagno di viaggio’ Lorenzo Bonincontro. Grazie di tutto… E più di tutto grazie di esserci sempre. Grazie di cuore ai miei meravigliosi e speciali amici-elettori, grazie a tutti voi per gli attestati di stima e per l’affetto dimostrato… Grazie
–conclude Scimonello- per aver creduto in me e avermi dato la forza per non arrendermi”.