In ricordo di Sonia Alvarez, inaugurata la mostra a lei dedicata

Diciannove opere dell’Alvarez, quattro opere di Piero Guccione e un’opera di Carmelo Candiano

-Pubblicità-

SCICLI – (di Paolo Nifosì) E’ stata inaugurata ieri nella sede del Movimento culturale “Vitaliano Brancati” la mostra dedicata a Sonia Alvarez. Diciannove opere della pittrice, quattro opere di Piero Guccione e un’opera di Carmelo Candiano.

Un omaggio che il Brancati ha voluto dedicarle a otto mesi dalla sua scomparsa. Per l’occasione la mostra è stata presentata a palazzo Spadaro, in presenza dall’assessora Simona Pitino, di Giuseppe Pitrolo, Paolo Nifosì (curatore della mostra), Elisa Mandarà e Giovanni Blanco. In catalogo testi di Giorgio Agamben, Monica Ferrando, Angelo Giavatto, Elisa Mandarà e Lucia Nifosì.

Un’esposizione che può considerarsi un gioiello prezioso in cui è possibile cogliere la poetica dell’artista che ha fatto degli interni della casa di Quartarella, casa in cui ha vissuto per circa quarant’anni, il tema della sua pittura: spazi arredati da tende, poltrone, divani, coperte, cuscini, lampade e suppellettili, in cui spesso ha ripreso dormienti appena accennati dal volume delle coperte.

Un luogo in cui ci si può riconoscere, essendo un luogo universale, reso nel solco della tradizione della pittura nella sua elaborata sapienza; ambienti illuminati da lampade e in cui di tanto in tanto la luce del giorno è filtrata da tende e, pochissime volte, da persiane.

Nella mostra quattro le opere di Piero Guccione che hanno per tema Sonia Alvarez, resa con una cifra stilistica diversa, e non potrebbe essere altrimenti, con una gestualità e una varietà materica che va dall’olio, al pastello al carboncino, alla matita.

Carmelo Candiano partecipa con un olio in cui sono raffigurati insieme Piero Guccione e Sonia Alvarez.

Una mostra evento che si potrà vedere durante tutta la fase natalizia, dal momento che chiuderà i battenti il 15 gennaio del 2022.

Paolo Nifosì