Muore Toti Piazza, sindacalista di razza. E’ stato per molto tempo legato a Scicli

Tra la fine degli anni '70' e l'inizio degli anni '80 fu segretario della locale Camera del Lavoro

-Pubblicità-

SCICLI – Toti Piazza ci ha lasciato. Per tanti anni Piazza è stato sindacalista della Cgil Ragusa, ricoprendo l’incarico di segretario generale. E’ morto all’età di 80 a Parigi dove risiedeva da qualche anno. E’ stato un sindacalista di razza, persona umile che si intestava battaglie difficili in difesa dei lavoratori. Prima di diventare segretario della Cgil provinciale, Piazza è stato, tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80, segretario della Camera del Lavoro di Scicli quando la sede era in via Nazionale (oggi diventata la stanza del commissario Montalbano). Piazza fu segretario dei lavoratori dal 1978 al 1987 e seguì alcune delle principali vertenze del territorio ibleo. Lui non fu solo un affermato sindacalista ma anche un buon politico, essendo stato uno dei principali esponenti del PCI di Ragusa. A lui furono legati, in modo particolare, il noto sindacalista sciclitano Nino Miccichè, tra i due ci fu una amicizia fraterna, e Giovanni Manenti segretario della SPI Cgil. “E’ stato un sindacalista di razzaha dichiarato a SVN Tommaso Fonte, ex segretario della locale Camera del lavoro negli anni 80– era uno che si faceva valere. Ricordo che quando arrivai alla Camera del Lavoro di Scicli per sostituirlo, il buon Giovannino Manenti mi disse: ‘Ti siederai sulla poltrona che è stata di Toti Piazza (passato a dirigere la Cgil provinciale). Fu un uomo, un politico e un sindacalista di spessore, un modello da imitare. Ricordo con piacere -aggiunge Fonte- anche gli anni di Nino Miccichè, un altro personaggio che ha dato molto al sindacato. Con Toti Piazza se ne va un pezzo importante della storia della Cgil non solo di Scicli“. I funerali laici di Toti Piazza si svolgeranno la prossima settimana a Parigi.