A Scicli per rubare: arrestati dai carabinieri

Si tratta di tre vittoriesi

615
-Pubblicità-

SCICLI – Nel corso di un controllo del territorio i carabinieri della Tenenza di Scicli hanno arrestato in flagranza tre vittoriesi per furto aggravato: Orazio Sciortino, 51 anni, Giovanni Iudice, 54 anni, ed Emanuele Garofalo di 39 anni. L’operazione dei militari è iniziata da una segnalazione giunta da alcuni cittadini che avevano notato un veicolo sospetto in contrada Guadagna e dei soggetti che si aggiravano tra le abitazioni della campagna. I carabinieri si sono portati sul posto e hanno iniziato a un’osservazione del veicolo e della zona. I tre soggetti, tutti gravati da numerosi precedenti, sono stati bloccati e sottoposti a perquisizione personale e domiciliare che ha permesso di rinvenire numerosi attrezzi atti allo scasso, e chiavi di vario genere. Gli strumenti tipici utilizzati dagli scassinatori di appartamenti sono stati sequestrati. I carabinieri non escludono che i tre uomini si siano macchiati già in passato di episodi simili. L’indagine immediata ha permesso di scoprire che era stata aperta dai tre una casa in campagna di proprietà di un modicano che ha sporto denuncia di furto in abitazione e dalla quale era stata portata via una damigiana con olio di oliva.

Al termine dell’operazione i tre uomini sono stati arrestati e sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo a disposizione del PM di turno della Procura di Ragusa, dott. Fornasier.