Promozione territorio: il Distretto turistico del Sudest programma la partecipazione a nuovi fondi

Finanziamento da 600 mila euro messo a bando dal Governo nazionale nell’ambito della Legge 77 del 2006 per promuovere i siti Unesco

-Pubblicità-

SCICLI – Riprogettare la governance del Consorzio Distretto turistico del Sudest alla luce del fatto che il 31 dicembre 2020 è il termine di fine vita della società fra i Comuni Unesco del Sudest siciliano. Un confronto serrato sulle politiche di promozione di un territorio che è area vasta, e che oltre al Val di Noto comprende il sito Unesco Siracusa e Pantalica e la Villa del Casale di Piazza Armerina si è tenuto nei giorni scorsi nella stanza del sindaco di Scicli fra Corrado Bonfanti, sindaco di Noto e il primo cittadino di Scicli, Enzo Giannone, alla presenza degli assessori Caterina Riccotti, Emilia Arrabito e del capo di gabinetto del sindaco netino Paolo Patanè. Il Sindaco di Noto ha donato al Comune di Scicli la bandiera raffigurante il logo scelto per la candidatura del Val di Noto a Capitale Italiana della Cultura 2020, che da oggi sventola dal balcone della stanza del sindaco in Municipio. Scicli ha rimarcato l’importanza che il nuovo Consiglio di Amministrazione preveda una rotazione della presidenza e una adeguata rappresentanza di tutti i Comuni nel Cda. Il Distretto mira ora a un nuovo finanziamento di 600 mila euro messo a bando dal Governo nazionale nell’ambito della Legge 77 del 2006 per promuovere i siti Unesco.