La Lega Scicli “mette le tende” in piazza Busacca

Sabato e ieri organizzato un gazebo per una raccolta firme e discutere su temi di attualità

-Pubblicità-

SCICLI – “Siamo riusciti a regalare a Scicli un momento di buona politica e sano confronto”. Sono le parole del segretario cittadino Pierluigi Aquilino soddisfatto dell’iniziativa organizzata dalla Lega Scicli, sabato scorso e ieri, in piazza Busacca.

Qui è stato allestito un gazebo dove si è discusso su temi di attualità e tenuta una raccolta firme per chiedere le dimissioni della Ministra Azzolina e sostenere Matteo Salvini per il processo.

La sezione locale del partito del Carroccio si reputa “felice e soddisfatta dell’importante partecipazione popolare, a dimostrazione della costante e concreta presenza della Lega a Scicli e tra gli sciclitani”.

Il segretario cittadino Aquilino si sofferma sull’iniziativa dello scorso fine settimana.

E’ stata l’occasione per confrontarsi insieme su temi di assoluta importanza, come la riapertura in sicurezza delle scuole e la chiusura dei porti dinnanzi all’immigrazione incontrollata”.

Secondo Aquilino “la Lega Scicli ha dimostrato ancora una volta la capacità di mobilitazione sul territorio in un momento di totale distacco tra i partiti ed i cittadini”.

Nelle fila del partito leghista ci si proietta anche al futuro politico della città.

Prossimamente –si legge nella nota- si terrà un apposito momento di incontro con i cittadini per raccogliere le adesioni alla Lega e per discutere delle future attività del nostro gruppo”.

Il segretario cittadino Aquilino annuncia per le prossime settimane altre iniziative in città.

“Evidenzieremo le problematiche che attanagliano Scicli e avanzeremo le proposte concrete e di buonsenso della Lega, a partire –conclude Aquilino- dalla gestione dei rifiuti e la condizione degli impianti sportivi, senza dimenticare la necessità dei servizi igienici a Jungi e l’urgenza di un piano per il futuro turistico ed economico della città”.