Scicli, differenziata: saltato il ritiro dell’umido. Le spiegazioni dell’assessore Mirabella

Questa mattina gli appositi contenitori sono rimasti davanti le abitazioni senza essere ritirati dagli operatori della Tech

Foto repertorio
-Pubblicità-

SCICLI – Niente ritiro della frazione umida questa mattina a Scicli. I contenitori dell’umido, esposti dalle utenze domestiche, come da calendario, non sono stati svuotati dagli operatori della Tech.

Il mancato ritiro del rifiuto differenziato ha generato lamentele. In molti si sono chiesti come mai la raccolta non fosse stata regolarmente effettuata.

A dare una spiegazione all’improvviso disservizio, l’assessore all’Ecologia, Bruno Mirabella.

Nella foto Bruno Mirabella

Ieri sera –afferma Mirabella- sono arrivate le pressioni del Presidente dell’ANCI, Leoluca Orlando, al Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, chiedendo proroghe per l’apertura dei centri di compostaggio”.

Ho sperato fino all’ultimo, insieme al Sindaco, -prosegue- che i centri di compostaggio aprissero i cancelli, dandoci il permesso di scaricare l’umido, già raccolto nei giorni precedenti, e di continuare il servizio ai cittadini nel pomeriggio”.

Purtroppo -conclude Mirabella- avevamo due scelte: o spedire i rifiuti in Campania a costi esorbitanti o ripartire lunedì”.

L’umido sarà, dunque, regolarmente ritirato lunedì 23 novembre, con la raccolta programmata dopo le ore 9.