Scicli, tutte le attività commerciali (compresi i supermercati) rimarranno ancora chiuse nei festivi

Nel periodo compreso tra il 31 marzo e il 6 aprile. Lo ha deciso il primo cittadino con un’ordinanza. Sospesi anche gli accessi dell’utenza esterna presso gli uffici del Comune

-Pubblicità-

SCICLI – Un’altra ordinanza anti contagio è partita questa mattina dalla scrivania del Sindaco di Scicli. Dopo aver deciso di mantenere il divieto di stazionamento su determinate zone del centro storico e delle borgate, Giannone ha disposto la chiusura nei giorni festivi e domenicali, da oggi fino al 6 aprile, di tutte le attività commerciali autorizzate, compresi supermercati, punti vendita di generi alimentari, mercati rionali e le vendite ambulanti, ad eccezione di farmacie, parafarmacie, edicole e tabaccherie.

Nel provvedimento viene precisato che rimane sempre consentita la vendita con consegna a domicilio dei prodotti alimentari e dei combustibili per uso domestico e per riscaldamento. Nelle attività dei servizi di ristorazione (fra cui, bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, tavole calde, pizzerie) resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie, sia per l’attività di confezionamento che di trasporto, nonché sempre consentita fino alle ore 22 la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze. Per i soggetti che svolgono come attività prevalente una di quelle identificate dal codice ATECO 56.3 l’asporto è consentito esclusivamente fino alle ore 18.

Giannone ha optato anche di sospendere, da oggi fino al 6 aprile, gli accessi nelle sedi e negli uffici del Comune dell’utenza esterna, che resta in rapporto con il personale del Comune attraverso telefoni e mail istituzionali.

Dal Municipio specificano che è possibile ottenere eventuali urgenti e improcrastinabili appuntamenti in presenza per l’utenza, previo contatto telefonico o via email, nei seguenti servizi essenziali: protocollo generale, registrazioni di nascita e di morte, servizi cimiteriali limitatamente al trasporto, ricevimento e tumulazione delle salme e tributi. Le stesse disposizioni sono valevoli per altri servizi essenziali come acqua, luce e gas, nettezza urbana, polizia municipale. Anche in questo caso gli con appuntamenti possono essere concordate con i Capisettore, sempre previo contatto telefonico o via email.

Il Comune informa inoltre che la farmacia comunale resta aperta secondo gli orari vigenti, mentre al cimitero sarà ancora vietato l’ingresso al pubblico.

Di seguito i contatti telefonici ed email dei servizi essenziali del Comune di Scicli.

Centralino: 0932839111
Servizi sociali: 0932932454 – servizi.sociali@comune.scicli.rg.it
Polizia Municipale: 0932835955 – vigili.urbani@comune.scicli.rg.it
Ambiente ed Ecologia: 0932839272 – g.spano@comune.scicli.rg.it
Lavori Pubblici, Pianificazione e Protezione Civile, Manutenzione, acquedotto, fognatura, strade, patrimonio, e autorizzazione allacci idrici e fognari pubblica illuminazione: 0932839293 – lavori.pubblici@comune.scicli.rg.it
Tributi: 0932839209 –  tributi@comune.scicli.rg.it
Uffici demografici: 0932839711 – 0932839713 – demografici@comune.scicli.rg.it
Protocollo: 0932839236 – 0932839212 – protocollo@comune.scicli.rg.it
Ufficio stampa: 0932839247 – 3339123550 – g.sava@comune.scicli.rg.it
Cimitero: 0932931469 – g.drago@comune.scicli.rg.it
Farmacia: 0932832612 – farmacia.comunale@ comune.scicli.rg.it