Scicli a settembre sarà un “InCanto Barocco”

Presentato ufficialmente ieri a palazzo Busacca il primo Festival Internazionale di Musica Barocca

-Pubblicità-

SCICLI – Il prossimo settembre Scicli sarà un “InCanto Barocco”. Gioco di parole che racchiude il vortice di emozioni sonore e visive che regalerà per un mese il primo Festival Internazionale di Musica Barocca.

Ieri, nel salone di palazzo Busacca, è stato presentato ufficialmente l’evento. A svelarlo sono stati il maestro Marcello Giordano Pellegrino, ideatore e direttore artistico del festival, Paolo De Ruggiero, direttore operativo, e Margherita Rostworowski, direttore responsabile pubbliche relazioni, intervenuta in video conferenza.

Il Festival internazionale di musica barocca, organizzato dall’associazione culturale “Skenè” e patrocinato dalla Regione Siciliana, assessorato ai Beni Culturali ed Identità Siciliana, parte da Scicli e aspira a diventare un evento di primissimo piano, coinvolgendo in futuro altre città del Val di Noto.

L’evento, della durata di un mese, mette in calendario cinque concerti differenti per i generi che caratterizzano la musica barocca: dal lirico allo strumentale, dal cameristico al sacro.

Incantevoli note risuoneranno nelle affascinanti ‘location’ di Scicli dove si esibiranno degli artisti affermati nel panorama internazionale della musica barocca. Tra loro il soprano Dominika Zamara, il pianista, maestro Daniele Condurso, i Sicily Denner Clarinet Ensable, il contro tenore Riccardo Angelo Strano in duo con la clavicembalista Rossella Policardo e, in chiusura, il concerto ‘solo’ della clavicembalista Elisabetta Guglielmin.

Il festival si svilupperà, come detto a settembre, nei giorni 2, 11, 19, 25 e 30. L’ingresso per assistere alle esibizioni è gratuito.