La doppietta di Donzella non basta contro la capolista

CAMPIONATO DI PROMOZIONE, 14^ GIORNATA (GIRONE D) - Lo Scicli calcio battuto in casa 4 a 2 dalla capolista Mazzarrone. I ragazzi del presidente Peppe Arrabito escono sconfitti a testa alta

Foto repertorio
-Pubblicità-

CALCIO – Alla ripresa del campionato, dopo la lunga pausa natalizia e lo stop momentaneo per l’emergenza Covid, lo Scicli calcio si ritrova davanti a un avversario scomodo, la capolista Mazzarrone.

Non è stata una gara dal risultato scontato. L’undici del presidente Peppe Arrabito, allenato dal tecnico Totò Orlando, ha venduto cara la pelle, dimostrando di non valere l’attuale posto nel proprio girone.

A passare in vantaggio sono stati i cremisi, dopo appena pochi minuti di gioco, con una rete dalla lunga distanza di Denis Donzella.

Gli ospiti provano a riequilibrare il risultato, ma subiscono alla mezz’ora il raddoppio siglato da Donzella, autore di una doppietta.

Nella foto da sinistra Antonino Nigro (giocatore della formazione juniores/classe 2005 ) e il centrocampista Denis Donzella (autore della doppietta)

Il Mazzarrone accorcia su azione di contropiede, portandosi sul 2 a 1. Marco Adamo fallisce il 3 a 1. Allo scadere della prima frazione di gioco la formazione mazzarronese mette a segno il pareggio.

Nel secondo tempo gli ospiti scendono in campo più determinati, la partita si gioca a viso aperto da entrambi le parti.

Gli ospiti passano in vantaggio su calcio di rigore, decisione arbitrale contestata dallo Scicli così come la successiva rete del 4 a 2, con cui si chiude la gara.

Negli spogliatoi c’è amarezza. Il presidente Arrabito elogia i ragazzi e parla di penalizzazioni arbitrali.

Nella foto Giuseppe Arrabito

Guardiamo avanti con fiducia – dichiara Arrabito -, daremo il massimo per risalire in classifica e dimostrare che meritiamo questa categoria. Oggi avevamo di fronte la prima del girone. Abbiamo fatto vedere che siamo una squadra con delle ottime potenzialità e qualità”.