Scicli, ritiro dell’indifferenziato ancora in stand-by

Anche questo venerdì la raccolta del secco non riciclabile sarà cancellata. Il disservizio riguarda le utenze domestiche

-Pubblicità-  

SCICLI – “Dovremo aspettare la prossima settimana per vedere dei miglioramenti”. Con queste parole il sindaco Mario Marino, sentito da SVN, conferma la sospensione del ritiro dell’indifferenziato a Scicli anche per questo venerdì.

Domani (15 luglio), infatti, il servizio di raccolta “porta a porta”, dedicato alle utenze domestiche e relativo al rifiuto secco non riciclabile, rimarrà in stand-by.

Comprendo appieno i disagi che ormai da settimane vivono i cittadini – commenta Marino -, ma ci siamo ritrovati, come è noto ai più, nel bel mezzo di un’emergenza che a largo raggio ha investito la Regione”.

Considerata l’entità della problematica, non imputabile al Comune, stiamo dando il massimo per tentare di alleviare questa sofferenza. Fra qualche giorno scorgeremo i primi spiragli di un graduale ripristino del servizio. Per adesso c’è da stringere i denti”, ha proseguito il primo cittadino.

Nella foto Mario Marino

Marino rinnova l’appello a differenziare correttamente e a non abbandonare spazzatura in modo indiscriminato per le strade.

Dobbiamo ridurre al massimo la quantità di indifferenziato, soprattutto in questa fase di emergenza. Non peggioriamo la situazione andando a creare dei cumuli di spazzatura in giro. Occorre maggior attenzione quando differenziamo. Ricordo alla cittadinanza – conclude il Sindaco – che la raccolta delle altre tipologie di rifiuti si svolge regolarmente.

Intanto il Comune, attraverso una nota, fa sapere che nei giorni di sabato, martedì e mercoledì sarà, comunque, garantito il ritiro di pannoloni e pannolini.