A Scicli costituito un ‘Osservatorio civico’ sulle barriere architettoniche

In campo il Comune di Scicli insieme all’associazione ‘Oltre l’Ostacolo’ e alla cooperativa sociale ‘Esistere’

-Pubblicità-

SCICLI – Un ulteriore passo verso l’eliminazione delle barriere architettoniche per una migliore mobilità cittadina. Propositi che Scicli intende portare a compimento grazie all’Osservatorio civico sulle barriere architettoniche. Si tratta di un organismo consultivo, istituito dal Comune di Scicli con l’associazione ‘Oltre l’Ostacolo’ e la cooperativa sociale ‘Esistere’, composto da associazioni e soggetti giuridici che si occupano del mondo della disabilità.

Nella foto il vicesindaco Caterina Riccotti

L’Osservatorio spiega l’assessore al benessere di comunità Caterina Riccotti- avrà il compito di suggerire buone prassi nella progettazione e manutenzione di opere pubbliche che incidono sulla mobilità, favorendo i sopraluoghi con persone disabili, rilevando le barriere da abbattere, promuovendo forme di cofinanziamento privato per l’eliminazione degli ostacoli a una mobilità democratica”.