Scicli, compostaggio rifiuti: è corsa contro il tempo per accedere al finanziamento

Il bando indetto dalla Regione Sicilia scadrà il prossimo 7 ottobre

-Pubblicità-

SCICLI – Corsa contro il tempo per il Comune di Scicli intento a non farsi sfuggire il finanziamento regionale per realizzare il compostaggio di comunità. Stamattina la Seconda Commissione consiliare, in presenza dell’assessore Ignazio Fiorilla, ha incontrato il geometra Salvatore Marino, della SRR Ato 7 Ragusa, insieme al Dott. Fabio Ferreri, con l’obiettivo di mettere in condizione l’Ente locale di accedere, nel più breve tempo possibile, al Bando regionale che finanzia interamente il posizionamento di Compostiere di Comunità. Il bando in questione, indetto dalla Regione Sicilia la quale ha stanziato una copertura finanziaria di 16 milioni 104 mila euro, scadrà il prossimo 7 ottobre. Per portare tutto a compimento entro il termine, i consiglieri comunali della Seconda Commissione, insieme all’assessore all’Ecologia, sono a lavoro per realizzare un piano concreto che possa valere al Comune l’accesso al finanziamento previsto.Si tratta –afferma la consigliera Marianna Buscemadi un’opportunità assolutamente da non perdere che consente alla città di cambiare rotta verso una gestione più virtuosa dei rifiuti. Buscema ribadisce l’importanza e le finalità del compostaggio rifiuti. “L’obiettivo –spiega Buscema- è ridurre la quantità di rifiuti organici da fare gestire alle ditte di raccolta e trasporto dei Comuni e da avviare a trattamento o smaltimento finale negli impianti industriali, recuperando matrici organiche dei rifiuti urbani e trasformandole in compost di qualità”. La consigliera Buscema prosegue il suo intervento precisando che “il Comune di Scicli, per varie vicissitudini, anche dovuto all’avvicendamento dell’assessore Lino Carpino con l’assessore Ignazio Fiorilla, non ha potuto ottemperare alla partecipazione del Bando precedentemente scaduto ma fortunatamente prorogato. Il Consiglio comunale –continua Buscema- si era espresso in modo unitario dando mandato all’Amministrazione già nel mese di maggio di partecipare al Bando. Le varie vicissitudini hanno portato a tempi davvero stretti con rischio di non partecipare. Per questo la Seconda Commissione Consiliare, anche con l’apporto anche della consigliera Concetta Morana, sta lavorando –conclude Buscema– in modo sinergico per non perdere questa occasione”.